100 mila migranti nei primi sei mesi di quest’anno, ora non c’è più posto! Chiudiamo i porti !

Posted on by Lucio Marengo

Basta con questi arrivi ed i parlamentari italiani che pure esistono nel parlamento europeo, urlino di protesta contro un’Europa che ci ha lasciati soli in balia di questo buonismo assurdo e irrazionale che rischia di mettere in pericolo le nostre Istituzioni palesemente incapaci di fermare il flusso continuo di migranti solo verso il nostro Paese. Il Capo del Governo deve predisporre la chiusura dei nostri porti, soprattutto alle imbarcazioni delle ONG che tra l’altro battono bandiere straniere. Siamo alla saturazione e non c’èpiù posto per loro in Italia. Ci dispiace mo non siamo più in grado d fare agli altri quello che sarebbe necessario ed urgente fare per noi visto che i nostri  terremotati dopo un anno vivono ancora tra le macerie dei paesi distrutti, sparsi in alberghi e ricoveri della costa adriatica e che solo 300 famiglie hanno ricevuto  una casa sia pure provvisoria, rispetto alle 5 mila famiglie senza tetto. Nessuno sa quanto denaro è stato racccolto dalla generosità degli italiani e che tra qualche mese comincerà l’autunno e quindi altre lunghe attese. Mi rifiuto solo di immaginare un’assurda ipotesi che parte di quel denaro possa essere stato utilizzato per le continue emergenze migranti. Il Presidente Gentiloni chieda al dott. Boeri di esternare il significato della sua tesi sui migranti perchè rappresenterebbero il mondo del lavoro senza lavoratori italiani. L’Italia non has bisogno di questo tipo di profeti e spera invece una soluzione possibile di accoglienza dei migranti condivisa da tutti i componenti il Consiglio europeo.

                                                                                                                                                                  Ptr.

About the Author