I vertici della BpB accusati di truffa ?

Posted on by Lucio Marengo

È di oggi la notizia che i vertici di BpB sono stati indagati, quindi presunti innocenti, di un reato davvero antipatico. Vale a dire la truffa nei confronti di un ultra ottuagenaria. La questione avrebbe a che vedere con la sottoscrizione di taluni investimenti ad alto rischio che la malcapitata sarebbe stata forzata ad eseguire. Su suggerimento appunto della banca. Ci saremmo aspettati, viste le esperienze del passato e in memoria di provvedimenti coattivi nei confronti di altri presunti colpevoli in altre vicende giudiziarie, che altri provvedimenti avrebbero potuto essere intrapresi per evitare la  reiterazione del reato. Oppure per loro si applicheranno più blande misure? La Giustizia giusta non può dipendere dalla interpretazione di un pur bravo magistrato, che a volte può sembrare generosa, mentre per altre no, ma deve avere come riferimento precise regole uguali per tutti.

About the Author