Aboliamo le regioni, le comunità montane,i consorzi, gli Ato, le soc. partecipate. Meno Enti, meno tasse

Posted on by Lucio Marengo

Riceviamo e pubblichiamo volentieri il messaggio di Bruno Detti, che condividiamo i pieno per tentare di eliminare il vero cancro della economia nazionale. Meno enti,meno norme, meno tasse!

Grazie per l’attenzione.

Siamo una piccola associazione locale grossetana, ci farebbe piacere se persone che condividono la nostra diagnosi dei mali del paese fondassero altrove circoli locali.L’idea sarebbe di snellire l’apparato politico e burocratico limitando il numero degli enti pubblici.Vorremmo avere: – Lo stato, che emana leggi uguali per tutto il paese (possibilmente poche e chiare)- Mille comuni di minimo 20.000 abitanti- Trentasei enti intermedi per la gestione dei servizi sovracomunali (la Società Geografica Italiana ha individuato 36 aree ottimali in base alla conformazione fisica e logistica del paese).Via le regioni, le comunità montane, i consorzi, gli Ato, le società municipalizzate.Lo slogan è “Meno enti, meno norme, meno tasse”.
Se avesse un gruppo di persone interessate ce lo faccia sapere, potremmo incontrarci e pianificare qualche iniziativa comune.
Cordiali saluti
Bruno Detti
About the Author