Abolire gli ordini professionali e chiudere il Politecnico, Bari non ha professionalità di rilievo?

Posted on by Redazione Metropoli Notizie

E’ possibile che continuiamo a farci prendere per il fondelli da chi pens che la dignità di una professione debba essere messa in ridicolo da politici convinti da ipotetiche mezze figure che ha Bari non ci sono professionisti capaci di confrontarsi su temi specifici che riguardino lo sviluppo urbanistico di Bari e dintorni.

Per lo stadio S.Nicola interpellarono Renzo Piano, che produsse un’astronave che non è mai stata digerita dai baresi e non ha svolto il ruolo per il quale era stato realizzato. A distanza di anni, si rifà il lungomare di Mola di Bari e varrebbe la pena sentire gli umori dei molesi. Poi si è parlato di Boigas, ancora poi di Fuksas tutte grandi firme che per il loro impegno hanno dovuto creare un punto di riferimento nella nostra città.

Per realizzare un’opera pubblica vengono interpellate le archistar (pare si dica così) se invece c’è da realizzare delle gabbie di canarini, allora interpelliamo gli ordini professionali, magari il politecnico che non squali metodi utilizzi per coinvolgere le nostre professionalità.

Chi sono i professionisti che hanno collaborato che i nomi illustri? Il politecnico di Bari sforna ogni anno ingegneri e architetti dicoccupati, a meno che non c’è lo sudio di papà o dello zio. E’ una pena , ma mi fermo quì perchè per mia abitudine, miriservo il resto per rispondere, se ce ne saranno alle reazioni.

About the Author