Dopo anni gli appalti INAIL finiscono sotto la scure dell’ANAC, era ora!

Posted on by Redazione Metropoli Notizie

Prima o poi quelli doveva succedere, ma per anni, troppi in verità, le spese ingenti di Inail e di altri certi  enti sono state compiute in piena libertà, ottemperando ad indicazioni in cui si accentravano gli acquisti solo presso grosse strutture. C’entra la Consip? Fatto sta che un esempio strano lo abbiamo avuto nella fornitura di materiali d’ufficio, nell’acquisto di fotocopiatori senza che esistessero pezzi di ricambio, quindi con il metodo dell’usa e getta truffaldino, giusto per liberare  svuotandoli, i depositi di grandi aziende note in Italia. Si parla anche di acquisti di immobili di grandi dimensioni(due torri) nel polo Bari centro di Casamassima in provincia di Bari, di altri acquisti mentre la sede centrale di Bari risulta essere in locazione a caro prezzo  in una sede prestigiosa sul lungomare Perotti di Bari, sembra ancora per poco visto che quell’immobilie pare sia stato rilevato da una società coreana per una grossa operazione commerciale. L’Anac dovrebbe verificare gli altri acquisti di altri immobili a Bari ed in provincia e del materiale in uso (si fa per dire) negli uffici. Ci fermiamo  qui, ma come abbiamo già affermato a settembre ne riparleremo.

About the Author