Autonomia:furia francese e ritirata spagnola di Emiliano

Posted on by Lucio Marengo

Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo. 
“L’ennesima ‘furia francese e ritirata spagnola’ di Emiliano: oggi, infatti, fa dietrofront e sfodera il cartellino rosso per l’autonomia della Regione. Ma fa sorridere il perché: il presidente sostiene di stoppare il processo perché non era contenuto all’interno del suo programma. Un programma che definisce ‘sacro’. E qui, pazze risate: ma quando mai Emiliano si è preoccupato di conferire sacralità al suo programma? Un documento che conteneva promesse mirabolanti, come l’abbattimento della Xylella in un mese dalla sua elezione. Ci sarebbe da ridere, se non ci fosse un intero comparto che piange per le sue omissioni, per il suo girare a vuoto favorendo l’espansione dell’epidemia. Prometteva, nel programma, tante altre cose, come una sanità da favola. Oggi, la sanità pugliese è ancora a ‘pane e acqua’, sorvegliata speciale dal governo e non ancora uscita dal Piano operativo. Potremmo continuare, scorrendo il programma di Emiliano, ‘sacro’ quando gli conviene! Oltre all’ilarità che ci provocano le sue capriole, c’è un dato oggettivo: il presidente sbaglia perché inverte i fattori nel ragionamento. Lui vorrebbe l’autonomia per avere più soldi dal governo, ma la verità è che prima bisogna avere gli stessi trasferimenti delle altre regioni e poi si può immaginare di avere più competenze. Altrimenti, sarà l’autonomia dei ricchi, delle regioni avanzate, e la fine di quelle povere”.
About the Author