Biodiritti: Spazio cultura per una legalità sostenibile

Posted on by Redazione Metropoli Notizie

 L’associazione “Famiglia per tutti onlus”, con i partner del progetto “Biodiritti: spazio cultura per una legalità sostenibile”, coop. Soc. Maieutica a r.l. onlus, l’ass.ne Il Lato Creativo, e la rete delle associazioni del progetto “Convivialità delle Differenze”, sono liete di invitare tutta la cittadinanza all’“Happening dei BIO-DIRITTI” che si terrà il prossimo 28 giugnodalle ore 17.30 presso l’ex canonica di San Giorgio Martire di Bari-Loseto, per inaugurate “Oasi della Pace e della Legalità don Tonino Bello”.L’iniziativa, conclude le attività del progetto “Biodiritti: spazio cultura per una legalità sostenibile”, vincitore del concorso Orizzonti Solidali 2016 – Fondazione Megamark.Questo evento vede la partecipazione di molte altre realtà locali che hanno già collaborato con la cordata di progetto quali: Mille Passi Insieme, A.S.D. Lusitum e le Parrocchie S. Giorgio Martire e del Salvatore di Loseto – Bari.Tanti e significativi sono stati gli eventi realizzati durante il corso del progetto, e quest’ultimo evento conclusivo in una cornice di convivialità e amicizia, assaporando le tradizionali “popizze” e la fresca “grattamarianna” intende presentare i frutti dei 5 laboratori svolti durante questo anno di appassionato lavoro regalando al territorio di Loseto in primis e a tutta la cittadinanza l’“Oasi verde della Legalità e della Pace don Tonino Bello”. L’Oasi sarà lo sfondo dello spettacolo “Diritto e Rovescio”, una performance da giardino di clowneria, improvvisazioni e sociodrammi di Renato Curci e Arianna L’abbate, con Maria Pia Autorino e la collaborazione di Pietro Buscicchio, offriranno a tutti, grandi e piccini, spunti e spazio per esprimersi e riflettere sui temi della legalità e sui diritti.Alla manifestazione interverranno Don Lino Modesto il parroco della comunità, il Sindaco Antonio Decaro, l’assessore al welfare della città metropolitana Francesca Bottalico, il presidente del IV Municipio Nicola Acquaviva con il consigliere Vito Menolascina ed un rappresentate della Fondazione Megamark.

About the Author