Caro Di Maio, governare è difficile specie per le promesse non mantenute

Posted on by Lucio Marengo

Il problema ILVA sembra essere stato risolto, ma gli ambientalisti hanno protestato energicamente perchè speravano nella chiusura dell’industria dell’acciaio. Una deputata grillina è stata  fischiata e costretta ad andarsene via, ma noi questa volta abbiamo  difeso il Ministro delLvoro perchè è riuscito laddove altri avevano clmorosamente fallito. Chi sono questi ambientalisti a gettone, quali proposte alternative avevano suggerite al vice presidente del Consiglio per risolvere lo spinosoproblema che rischiava di degenerare in una rivolta, visto che i posti di lavoro che si perdevano erano di oltre 15 mila unità oltre l’indotto. Facile protestare, altrettanto facile lavarsene le mani, ma questa volta Di Maio e riuscito a fare meglio di tanti altri risolvendo un annoso problema. Sipuò convivere con l’attività di unagrande industria dell’acciaio nel rispetto dell’ambiente? Credo di si anche se al punto in cui siamo e per tutte le cosa che non sono state fatte negli anni passati non è facile, anche se  questa risoluzione raggiunta pare che imponga al nuovo proprietario dell’Ilva, presici adempimenti ed altrettante precise responsabilità. Vogliamo sperare nella ricoluzione di un grande problema e fare i nostri complimenti al vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio.

                                                                                                       Angelo Marzella

About the Author