Senza categoria

Caro Di Maio, ma non dovevate ridurre deputati e senatori? Promesse da marinaio?

Una volta i deputati e i senatori erano noti all’elettorato di ogni regione,oggi invece, fatta eccezione di una sparuta minoranza nessuno sa chi sia i magnifici beneficati da questa politica gestita nella più elementare forma di democrazia, prevede una specie di primarie che consente  a qualcuno con poche centinaia di voti di essere eletti senatori o deputati. Ho pronunciato impropriamente il termine eletti, ma in effetti si deve parlare di nominati visto che viene votato solo il simbolo e non il cognome del candidato, senza merito alcuno. Bene I deputati sono 630, mentre i senatori 318, oltre ai senatori a vita. Hanno ridotto i vitalizi e non il numero di deputati e senatori, con un risparmio a dir poco ridicolo rispetto a quanto si sarebbe risparmiato con 500 deputati e senatori in meno. Sempre in materia di risparmi ingenti, visto che una legge non può essere utilizzata a soli scopi propagandistici, avrebbero potuto rivedere centinaia di Enti inutili che costano alle casse dello Stato una infinità di miliardi. Ci sono poi le baby pensioni che sono circa trecento mila,poi i favolosi stipendi e pensioni degli alti magistrati, specie quelli che sono stati anche, dei vari manager segnalati dalle segreterie politiche e non scelti in base ai meriti. Insomma risparmiare si può, anzi su deve, ma con il concorso di tutti. Il populismo può servire una volta, ma poi il trucco si scopre. Gettare discredito sulla classe politica abbastanza mediocre è stato facile, ma già da subito predisporremo un elenco di promesse non mantenute con il solito slogan: fate quello che diciamo, ma non quello che facciamo.

Related posts

Uno strano concorso per dirigenti scolastici degno di una supervisione

Redazione Metropoli Notizie

Raggi e dintorni

redazione@metropolinotizie.it

Altre considerazioni sulla vicenda delle ferrovie del Sud Est

Redazione Metropoli Notizie

Il comune di Bari sperimenta lo smart working. Domani a palazzo di città

Redazione Metropoli Notizie

Ma i bilanci delle Ferrovie del Sud Est chi li ha letti?

Redazione Metropoli Notizie

La polizia locale della città di Bari faccia rispettare le ordinanze sindacali

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy