Ma chi ce li manda tutti questi campioni senza valore protetti da “S. Furtino”

Posted on by Lucio Marengo

Hanno distrutto le ferrovie del Sud Est, stanno giostrando per regalare a qualche “benefattore” magari offrendogli pure un pò di soldi, oggi sulla stampa locale e nazionale, lo scandalo delle case popolari dove dirigenti, imprenditori, ed anche una rappresentante della malagiustizia si sono scambiati “tenerezze” al suono di regali e quattrini. Nessuno si meravigli perchè è sufficiente aprire un giornale una qualsiasi mattina, ma tutti i giorni, per essere messi al corrente di tutte le notizie di cronaca nera. Qualche tempo fa in queste squallide occasioni di arresti di ladri in cravatta, pensavo ai figli di questi personaggi che magari a scuola forse provavano un senso di vergogna perchè essere figli di un ladro nella nostra città significava essere marchiati ed emarginati. Avendo poi ricoperto io stesso ruoli importanti in politica, ho cambiato opinione e mi son sempre  detto: chi prende soldi o commette azioni illegali, non può pensare di poterla fare sempre franca e può accadere di essere pizzicati, come è accaduto a questi personaggi coinvolti nello scandalo del dare e del’avere non proprio trasparenti. L’unica perplessità è la lento giustizia che fa durare troppo i processi, spesso fino a quando i reati si estinguono e la gente ha già dimenticato. Ognuno di noi ha le proprie responsabilità e anche la magistratura ne ha.

About the Author