Senza categoria

Il comparto vivaistico pugliese è in subbuglio anche per la Xjlella

i lavoratori senza se e senza ma. Il comparto pugliese è in subbuglio e da Roma il ministro Centinaio deve dare delle risposte immediate. Non possiamo più tollerare questo flagello chiamato Xylella, un flagello che continua a deturpare non solo il nostro paesaggio ma a mettere in ginocchio intere aziende”. 
Lo dichiara il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, commentando la mobilitazione regionale di queste ore dei vivaisti. 
“Un’emergenza – spiega – per la quale la politica tutta deve trovare delle soluzioni condivise. Tutelare le nostre produzioni di fiori, piante ornamentali, arbusti ed essenze non è una questione né di destra, né di sinistra, né gialla e né verde. Purtroppo la presenza delle zone infette da Xylella sta fiaccando e azzerando la produzione di piante specificate. E tardano ad arrivare le deroghe per autorizzarle. Per questo occorrono risposte concrete dall’Osservatorio Fitosanitario regionale. La Puglia non può e non deve fare a meno di questi comparti essenziali per l’economia e per tutto l’indotto generato. Per questo auspichiamo ad ogni livello, nazionale e regionale, una soluzione in tempi strettissimi”.

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy