Cosa fa Salvini per il Sud? Un altro treno freccia argento vergognosamente bloccato

Posted on by Lucio Marengo

Il sud tagliato fuori dai trasporti che vota laLega mi sembra il massimo di un masochismo diffuso. Più ci maltrattano, più siamo contenti e nessuno osa alzare la voce, andare nella sede di Trenitalia ed urlare tutta la nostra irritazione visto che in meno di un mese, due treni tanto decantati, Freccia bianca e Freccia Argento, restano bloccati in aperta campagna con i vetri dei finistrini fissi, i servizi igienici fuori uso, e tantissimo caldo insopportabile. C’è qualche parlamentare delle nostre parti che osi armarsi di coraggio e chiedere le dimissioni dei vertici dell’azienda, strapagati che non si curano affatto delle delle condizioni di serie B dei treni che dal sud si sirigono al nord e viceversa. Quelle non sono carrozze ferroviarie bensi’ vagoni bestiame. Credo che il termine  DIGNITA’, almeno per quanto ci riguarda è stato messo sotto i piedi ed anche questo Governo esercita i propri poteri adottando i sistemi di sempre dei figli e dei figliastri. Se le ferrovie funzionassero così come accade al centro nord, dove la Lega sostiene l’autonomia economica regionale al nostro sud deriverebbero enormi vantaggi turistici, quindi maggiore occupazione. Quando inizieremo a ragionare con  la nostra testa?, quando c renderemo conto di essere autosufficienti in tutto e per tutto? Se in altre regioni del nord che sono più ricche della nostra Puglia, ma non più belle e potenzialmente  attrattive. Mare splendido, enogastronomia ineguagliabile, testimonianze culturali in abbondanza, clima unico, ma l’unuica cosa vera che non abbiamo, è una classe politica capace di gettare le sedie in aria epretendere almenopari dignità. Aspettando che Salvini si ricordi che i voti ricevuto possono cambiare destinatario, gli ricorderemo spesso lepromesse che ha fatto.

                                                                                                                              Lucio  Marengo

About the Author