Cosa succede nella ASL BA ? Denuncia della Confederazione indipendente sindacati Europei Sanità

Posted on by Lucio Marengo

   Riceviamo e pubblichiamo               

Al Direttore Generale ASL Bari

Dott. Vito Montanaro

 

E, p.c.      Al Presidente della Giunta Regionale

Dott. Michele Emiliano

 

All’Assessorato Regionale alla Salute

Dipartimento Promozione della Salute

Dott. Giancarlo Ruscitti

 

all’A.N.A.C.

 

L O R O   I N D I R I Z Z I

 

 

 

       Consta alla scrivente O.S. che la Direzione Generale dall’ASL Bari, non ha ancora provveduto al rinnovo delle Commissioni di Invalidità Civile, Ciechi Civili ecc., come previsto da Deliberazione di D.G. n. 628 del 5 aprile 2016, sebbene quelle in essere ed attualmente operanti siano di fatto decadute per effetto delle Delibere di D.G. n. 231 e 232 del 6/2/2015, visto che gli attuali Presidenti, Componenti e Segretari sono stati nominati con Delibera di D.G. n. 231 del 6/2/2012 e quindi già da più di 5 anni.

       Si fa rilevare che, nel frattempo, alcuni Componenti nominati in forza del loro rapporto di dipendenza con l’ASL Bari, sono ormai in quiescenza da diversi anni ed alcuni hanno raggiunto una età ragguardevole che non giustificherebbe la loro presenza nelle Commissioni neanche in qualità di esperti.

Inoltre, allo stato attuale non è nemmeno rispettata la priorità prevista nei bandi che si sono succeduti nel tempo, atteso che non sono stati rispettati i criteri di anzianità del personale dipendente e l’appartenenza alle Unità Operative preferenziali e specifiche previste negli stessi bandi (ad esempio sono presenti nelle attuali Commissioni Dirigenti medici appartenenti a Servizi come il S.I.A.N. che nessuna attinenza e competenza hanno nella valutazione delle cause e delle percentuali di Invalidità Civile).

Appare del tutto evidente che l’inerzia dimostrata da Codesta Azienda in tale circostanza è motivata con buone probabilità dalla necessità di tutelare lo stato attuale delle cose per consentire sempre agli stessi di continuare a percepire i lauti compensi previsti per Presidenti e Componenti (cosa sulla quale sarebbe appena opportuno aprire un altro capitolo visto che in un mese questi Dirigenti percepiscono oltre alla normale paga, una somma che è al lordo di circa 6/7 volte superiore ad una mensilità di pensione di invalidità o accompagnamento!) e continuare ad ignorare gli altri Dirigenti che, per anzianità, collocazione e titoli avrebbero uguali se non maggiori diritti di far parte delle suddette Commissioni.

Ciò premesso si resta in attesa di urgente riscontro, ma soprattutto che la S.V. provveda a sbloccare immediatamente il rinnovo delle Commissioni, al fine di evitare il formale ricorso legale della scrivente OS a tutela dei propri iscritti.

 

                

 

il Coordinatore Regionale

( Vito D’Alano )

 

 

Coordinamento Territoriale – Piazza Santa Maria del Campo.12 – 70129 Ceglie del Campo Bari     339/3827308 fax 080 5650963 – e-mail : flpbari@flp.it; dalanovito@gmail.com

About the Author