Dalla fermata del metrò a torre Quetta e dal suo sottopasso, direttamente nella nuova sede regionale.

Posted on by Lucio Marengo

Credo che la maturità di chi scrive le proprie opinioni giornalistiche, sta nel fare il mea culpa e correggere il tiro. Gorno fa siamo stati a curiosare alla fermata del metrò di Torre Quetta che avevamo ritenuto soldi inutilmente sprecati perchè ritenevamo quella fermata superflua, visto che cento metri prima è ubicato un altro lungo sottopasso ed altra fermata del metrò, proprio di fronte a parco Perotti utilizzato dai frequentatori del parco e d’estate dai frequentatori della spiaggia di Pane e Pomodoro. Ebbene la nuova stazioncina, illuminatissima servirà soprattutto a coloro che da Bari o da sud vorranno raggiungere la sede della nuova Regione in fase di ultimazione (speriamo) che è proprio a due passi appena superato il tunnel.Permane una solo e convinta perplessità sulla pericolosità dei due sottopassi, come per tutti gli altri nelle ore serali per il pericolo di eventuali spiacevoli incontri ed anche a causa delle frequentazioni da parte di personaggi legati al mercato del sesso. Forse sarebbe il caso di affidare la gestione dei sottopassi alla soc. partecipata del comune, Multiservizi in modo da provvedere alla chiusura serale e all’apertura mattutina, oltre naturalmente all’impianto di videosorveglianza che credo sia già operativo.

About the Author