Attualità

Disoccupati più al sud Italia che in tutta la Germania

I disoccupati di lunga durata, quelli in cerca di lavoro da oltre 12 mesi, diminuiscono in Italia nel 2018 fissandosi a 1,6 milioni di unità (-81.600), ma sono il numero più elevato in Ue. Tra Sud (594.000) e Isole (312.000) i disoccupati da oltre un anno sono più di 900.000, un dato di molto superiore a quello dell’intera Germania (600.000) nella quale però vivono 82 milioni di persone a fronte dei 20,6 residenti al Sud. Le cifre emergono dai dati Eurostat, secondo i quali in Campania (286.000) e Calabria (105.000) ci sono più disoccupati di lunga durata dell’intero Regno Unito (352.000). Si allarga poi ancora il divario tra il tasso medio di occupazione femminile in Europa (63,3%) e quello italiano che sale ma resta sotto il 50% (al 49,5%). Nel 2018 dopo la Mayotte, regione d’oltremare francese, ci sono quattro regioni italiane agli ultimi posti con la Sicilia che scende dal 29,2% del 2017 al 29,1%. Lavora poco più di una donna su quattro tra i 15 e i 64 anni a fronte del 62,7% in Emilia Romagna e il 72,1% in Germania. Ha un’occupazione inferiore al 30% anche la Campania seguita da Calabria e Puglia. EUROSTAT sullo stato dell’occupazione ad aprile che Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” riporta nude e crude all’attenzione della cittadinanza affinché l’opinione pubblica comprenda che non è più tempo di aspettare poiché anche se il governo latita ed è impegnato in ben altro, urgono interventi urgenti in campo economico che abbiano concreti effetti sulla ripresa del mercato del lavoro specie quello giovanile che appare il più colpito dalla crisi.

Lecce, 11 maggio 2019

Giovanni D’AGATA

Related posts

Guerra del pesce nel Mediterraneo: Grecia sequestra 9 tonnellate di gamberetti e merluzzo ai pescherecci italiani con l’accusa di pesca illegale nelle acque dell’Egeo

redazione@metropolinotizie.it

Il caso Ferrovie del Sud Est: neanche Ferrovie dello Stato è riuscita a sistemarla!

redazione@metropolinotizie.it

Facebook, solo 1 italiano su 3 ha competenze digitali

redazione@metropolinotizie.it

Fiera dei videogiochi E3 di Los Angeles: quattro videogiochi su cinque tra quelli presentati sono violenti

redazione@metropolinotizie.it

Sprechi alimentari, Mennea: “Uno spot per diffondere la legge e combattere la povertà”.

redazione@metropolinotizie.it

Danni da insidia. L’ente custode della strada deve risarcire le vittime dell’incidente causato da acqua e fango sulla strada. Il giudice deve valutare la domanda risarcitoria anche se non è stata esplicitamente proposta come “danno da cose in custodia” purché sia stata dedotta l’assenza di manutenzione della via.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy