Esodo migranti,Francia e Spagna voltano le spalle all’Italia. Ma che Europa è mai questa?

Posted on by Lucio Marengo

Francamente ce lo aspettavamo, l’apparente docile Macron ha gettato la maschera rifiutando migranti nel suo Paese e guarda caso simultaneamente anche la Spagna ha fatto la stessa cosa. Una figuraccia dell’Italia che ora si ritrova sola ad affrontare il peso insopportabile di un vero e proprio esodo biblico che sta vedendo l’Africa, e non solo, svuotarsi a danno di questo nostro Paese che non è più in grado di sopportare  le conseguenze di questo grande calvario. Credo sia utile fare riferimento a quelle che sono le nostre insanabili pene dei nostri terremotati che nonostante le vergognose promesse reiteratamente fatte  dal Presidente Gentiloni,prima ancora da Matteo Renzi e poi dall’intera classe politica, grillini compresi, il cui populismo non ha prodotto che vane illusioni. Il Governo italiano deve necessariamente chiudere i porti impedendo alle navi delle ONG questo continuo e strano andirivieni. Siamo alla saturazione e non possiamo continuare a subire i ricatti di un presunto Governo libico  che avanza continue richieste di denaro e navi per impedire la partenza di migranti dall’Africa verso l’Italia che rappresenta gli approdi più vicini. Perchè le navi delle ONG non trasportano i migranti nei porti francesi o spagnoli? Forse hanno timore che le marine  possano sparare.? Credo che la misura è colma e che se avessimo il denaro già a disposizione per la ricostruzione delle zone terremotate aggiungendo una piccola parte di quella montagna di soldi già spesi per i migranti, oggi avremmo dato ai terremotati la possibilità di tornare a casa ed alle loro attività. Occorre allinearsi alla Francia ed alla Spagna ed in questo la solidarietà non c’entra.  MONDO Domani il pre-vertice di Parigi Migranti, al vaglio il sequestro delle navi di ONG e gli sbarchi in altri Paesi. Lo stop di Tallin L’Italia ha minacciato di chiudere i porti alle navi umanitarie e delineato le sue richieste per evitarlo. L’Unione Europea è divisa: Mogherini, Avramopoulos e Juncker lavorano ad un pacchetto “per non lasciare sola l’Italia”, Macron chiude di fatto ai migranti economici e il blocco dell’Est continua ad opporre un rifiuto totale. Il 6 e il 7 luglio ci sarà il vertice di Tallin, domani un incontro preliminare che potrebbe essere decisivo per arrivare a soluzioni operative. Salvati intanto 650 migranti da una nave svedese.  – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/migranti-vertice-tallin-accoglienza-chiusura-porti-sequestro-navi-sbarchi-975949bf-3f13-4d63-be86-eed408150cca.html                                                                                                                                                  Ogneram Oicul

About the Author