Il far west è a Bari oppure a Milano?

Posted on by Lucio Marengo

Riceviamo e pubblichiamo

 Il giudice Carla Giangamboni ha rinviato a giudizio per truffa alcuni imputati per avere ottenuto dei contributi regionali di sei milioni di euro. A processo anche Renato Mazzoncini attuale amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato che ha recentemente acquisito le Ferrovie del Sud Est di Bari. FS si è affretta naturalmente a sottolineare «l’assoluta estraneità dell’amministratore delegato Mazzoncini» sostenendo che egli non fosse amministratore e che vi sia un difetto di interpretazione degli accadimenti. Intanto ieri sera la trasmissione Report ha evidenziato il pessimo stato della infrastruttura ferroviaria in Lombardia e dei treni che vi circolano. È emerso che la società Trenord non possiede direttamente i treni ma che li noleggia tutti da Trenitalia.

Il 40% dei rotabili in circolazione ha una età media di più di 35 annie e Trenord ha formulato un piano di revamping della flotta vetusta di 415 milioni di euro in attesa del nuovo materiale rotabile. In Puglia i treni delle Ferrovie del Sud Est sono stati continuamente paragonati dalla stampa a quelli del far west nonostante molti di essi abbiano una età di 10/20 anni. Il grave incidente con tre vittime occorso recentemente a Pioltello pare sia il frutto di cattiva manutenzione. Al contrario le tanto famigerate FSE non hanno,  almeno negli ultimi 15 anni, registrato incidenti gravi.

About the Author