A fine dicembre 2018 scade il contratto di concessione con la Campania per il rifornimento dell’acqua del Sele

Posted on by Lucio Marengo

Strano che neppure i giornali locali della Puglia abbiano pubblicato la notizia del termine della concessione che consente all’AQP di rifornirsi di acqua dalle fonti del Sele per rifornire gran parte della nostra regione. Sembra che qualcuno abbia tentato di agire furbescamente  visto che la stessa concessione stava per essere prorogata per altri circa dieci anni.Quello che succederà ora è difficile immaginarlo anche perchè il governatore della Campania De Luca ha lasciato intendere che la continuazione del rifornimento sarebbe legata alla corresponsione del dovuto pagamento alla regione Campania proprietaria delle fonti. All’Acquedotto  Pugliese non sapeva niente nessuno? Alla Regione Puglia dove c’è poi l’assessore diretto responsabile, hanno taciuto consapevolmente oppure anche li non si sapeva nulla? La questione non è di poco conto, quindi ci auguriamo tutti una responsabile risoluzione perchè l’acqua è un bene pubblico.

About the Author