Fronte del Ponte, due carabinieri si salvano fortunosamente

Posted on by Lucio Marengo

Tre ponti che in soli sei mesi sono crollati! D’ora in poi dovremo fare gli scongiuri prima di attraversarne uno. Certamente non è il caso di scherzare, ma tre strutture più o meno recenti che vengono meno all’improvviso qualche timore lo incutono viste anche le giustificazioni che tanti soloni cercano di dare, e le solite inchieste che sicuramente partiranno per giungere non si dove, ma speso nella prescrizione dei reati. Un ponte realizzato circa vent’anni orsono sarà stato pure collaudato da un ufficio tecnico del comune di competenza, e prima ancora un progetto sarà stato pure esaminato da tecnici,una direzione dei lavori avrà pure vigilato. Sono iter normali che dovrebbero servire a scongiurare  vergogne come quella verificatasi e per fortuna senza vittime. Il senno del poi ci insegna che ora nomineranno una commissione tecnica per verificare le cause del crollo e le eventuali responsabilità di aveva il compito di vigilare e non lo ha fatto, oppure lo ha fatto senza verificare lo stato reale della struttura. E pensare che ci sono ponti costruiti molti anni fa e che sono in piena efficienza, per non parlare poi di ponti risalenti a tempi non recenti che resistono meravigliosamente,ma forse prima c’erano meno ladri e meno delinquenti e più controlli; anche in questo la politica ha fatto la sua parte privilegiando le tessere di partito e non i meriti.

About the Author