Giustizia senza pace a Bari, con tanti perchè e poche risposte

Posted on by Lucio Marengo

Questa mattina, con più cerimonie di circostanza sono state ricordate le vittime dell’incidente ferroviarie di due anno fa in cui persero la vita più di venti persone e nel corso  della rievocazione  e nel commento giornalistico sui fatti  che hanno visto individuate numerose responsabilità nonchè errori umani, si è sentito echeggiare una ipotesi che definire assurda è poco. osa significa prescrizione? A cosa può riferirsi? quanti anni ancora dovranno trascorrere prima che qualcuno paghi per le proprie responsabilità?  La questione tribunale ci ricorda il film di totò cerca casa, e dell’io pago! sempre con totò, ma non ci viene voglia di ridere perchè tanta gente è morta e tanti genitori, madre, sorelle parenti sono in attesa che Giustizia venga fatta. Oggi si riaffaccia il rischio che il trasferimento di una parte del palazzo di Giustizia possa essere vanificato da ragioni  legali  legate alla proprietà dell’immobile ex inpdap che potrebbe non essere idonea a locare un tribunale o parte di esso. Naturalmente nessuno sapeva niente, così come nessuno del tribunale  per anni locato in via Nazariant sapeva delle condizioni di precarietà dello stesso immobile. Povera Giustizia Italiana

About the Author