Lo faranno questo Governo o ritorneremo a votare, intanto la violenza è di scena

Posted on by Lucio Marengo

In tutta la giornata di ieri le televisioni italiane  hanno mandato a ripetizione in onda le immagini poco edificanti di un bulletto di quattro soldi attorniato  dal solito branco di imbecilletti che sanno fare la voce grossa solo quando sono in gruppo e diventano vermi quando sono soli.La prima punizione opportuna sarebbe stata quella di fargli una bella scarica di botte in famiglia, altrimenti quel giovane disadattato è destinato a percorrere la strada della prepotenza, delle violazioni del sapere vivere. Il Parlamento non può fare finta che nel nostro Paese non stia succedendo nulla e che 62 milioni di italiani vengono presi in giro da una classe politica di improvvisatori che hanno saputo illudere gli italiani promettendo un cambiamento facile a dirsi ma difficile da attuarsi. Sono convinto che a parte la presunzione e l’arroganza di un giovane che ha trovato terreno fertile in un movimento che del populismo ha fatto la propria bandiera e che ora non sa che pesci prendere. Vorrei che Di Maio diventasse capo del Governo proprio per vedere cosa sia capace di fare in questa nostra italia che vive tra l’isola del famosi, il grande fratello e le trasmissioni pseudo politiche serali su tutti i canali condotte ga giornalisti il cui unico scopo sembra essere quello di aggiungere altri chiodi su una croce su cui prima certa magistratura, poi ben noti conduttori avevano crocifisso il capo di Forza Italia. Di Maio, Fico, Toninelli ed altri non sorridano perchè la politica è cosa diversa da quella che loro immaginano e guardino in Puglia dove il Governatore Emiliano venne eletto con un tripudio di consensi, che sono quasi svaniti. Hanno vinto i grillini, ebbene governino non con le cure palliative che non guariscono bensì mettendo in atto provvedimenti a favore di una sanità che funzioni,della occupazione, della sicurezza, della immigrazione, della ricostruzione dei Paesi dell’Italia centrale che attendono senza sapere che fine abbiano fatti i denari ricevuti. Staremo a vedere cosa saranno capaci di fare!

                                                                                                                                                               Lucio Marengo

About the Author