Il governo salva le banche ma non ha i soldi per pagare gli straordinari alle FF.OO.

Posted on by Lucio Marengo

E’ penoso dover leggere sulla stampa nazionale che questo Governo, come i precedenti non avevano soldi e non ne hanno ancora oggi per pagare il minimo indispensabile per incentìvare il lavoro quotidiano di migliaia di agenti della Polizia di Stato, di Carabinieri,  e di quanti si adoperano con gli scarsi mezzi a dispoisizione per garantire la legalità e la sicurezza sempre meno garantita. Abbiamo scritto ripetutamente e i tanti episodi di aggressioni, scippi, furti in casa, rapine, bullismo, stanno rendendo la vita sempre più difficile delle famiglie mandate a vivere nei dormitori delle periferie senza la presenza fisica di uno Stato il cui compito essenziale  è quello della tutela della sicurezza pubblica. 600 milioni di euro quale acconto per tentare di salvare un azienda che in questi anni ha brillato magari per la eleganza delle Hostess ma non per gli alti costi dei viaggi, ragione per cui sempre più gente ha preferito cambiare vettori. Per i difensori della Legge che ogni giorno rischiano la pelle non è stato possibile reperire fondi, magari devolvendo anche il 5x100o dei versamenti fiscali direttamente in misura proporzionale per pagare gli straordinari e fornire i mezzi necessari. il carburante, le apparecchiature elettroniche necessarie. Le migliaia di fruitori di questi contributi, per un anno possono anche attendere, ma la gente ha il diritto di essere protetta da una criminalità che dispone dei mezzi sofisticati per delinquere.

About the Author