Grillo e Casaleggio i padroni del movimento senza responsabilità

Posted on by Lucio Marengo

Patron Grillo, abile giocoliere della politica,appare e scompare  senza perdere mai il controllo del movimento che in pratica a lui deve tutto. Per capirci qualcosa abbiamo fatto lunghe ricerche sul questo infinito motore di ricerca che si chiama dove è possibile rivolgere quesiti ed ottenerne risposte che spesso ti lasciano basito. Qualche tempo fa abbiamo chiesto: cosa è il movimento 5 Stelle e soprattutto cos’è la democrazia partecipata in questo strano movimento? Risposta veloce e semplice:La democrazia del Movimento 5 stelle com’è noto è govarnata dall’associazione Rousseau, di cui Davide Casaleggio è presidente,tesoriere, amministratore unico. Mentre Casaleggio ha il potere di governare i dati degli iscritti di Rousseau,le procedure  di votazione dei candidati del movimento,le scelte delle proposte da presentare in Parlamento, i soldi versati oggi dagli iscritti e domani dai parlamentari eletti (300 euro al mese,con il risultato che un partito nato per abolire il finanziamento pubblico, incassa e gestisce soldi in ossequio ad uno statuto che sembra non esserci. Quindi Casaleggio è il padrone di un’associazione dove la democrazia è inesistente:prendere o lasciare, ma la cosa più strana è che nessuno ha mai avanzato una ipotesi di indagini, e che giornalisti come Travaglio  fingono di non conoscere  le verità che sono sotto gli occhi di tutti e che si possono leggere liberamente digitando: Cosa è la piattaforma Rousseau? Chiedete a Grillo oppure al pover Di Battista reduce da un lungo viaggio interno al mondo. Praticamente: ti eleggo deputato o senatore, mi dai 300 euro al mese, ti assicuri la pensione, ma devi fare quello che diciamo noi, valido esempio di democrazia partecipata.

About the Author