Italia: tutto esaurito! Lo affermano gli stessi migranti ammassati nei centri di accoglienza

Posted on by Lucio Marengo

Ammassati in condizioni igieniche e sanitarie assurde nei cara  e nei centri di accoglienza improvvisati ed ogni giorno ne arrivano altri presi in giro da un’Europa che ci ha completamente scaricati Occorre con urgenza predisporre la chiusura dei nostri porti e fare in modo che i punti di arrivo delle navi, specie quelle delle ong, i cui responsabili sono certamente consapevoli di quello che stanno facendo. Non possiamo più accogliere nessuno e l’Europa si muova concretamente per evitare inutili carneficine in mare delle quali si assumerebbe tutte le responsabilità. Le città sono piene di migranti che cercano di arrangiarsi come possono, creando serie difficoltà ai residenti che specie nelle ore serali hanno paura di circolare specie nei quartieri periferici. In molte località, specie in quelle turistiche i vacanzieri  preferiscono cambiare località e qper quest’anno la stagione estiva potrebbe essersi conclusa con un ingente danno specie per le nostre aziende turistiche. Gentiloni e Minnitti si faccciano valere echiudano i porti fino a quando il Parlamento Europeo non disporrà adeguate misure per provvedere alla ripartizione dei migranti in tutti i Paesi della Comunità.

About the Author