Italiani brava gente, si lasciano truffare dai falsi prodotti alimentari made in Italy

Posted on by Lucio Marengo

E’ di oggi la recente notizia di frode alimentare rappresentata dai pomodori pachino prodotti in Camerun ma venduti in Italia.Il nostro Paese diventato purtroppo ruota di scorta di questa Europa, grazie alle maglie larghissime di controlli inesistenti vende lo scarto della qualità alimentare facendolo passare per buono. Arance dalla Spagna, dal marocco e dall’Argentina, uva, prodotti esotici come mango,Ananas,banane, castagne, frutta secca, e tanti altri prodotti sui quali nei luoghi di provenienza, sono stati cosparsi di additivi e paraffine varie antiparassitari, addirittura tossici.  Chiedete ai medici, non raccomandano altro che di mangiare frutta di stagione , cioè le nostre arance, i mandarini, le mele, le nostre marmellate, insomma occorre difendere la nostra salute dalle aggressioni di cibi poco genuini. In questo Sud siamo fortunatiperchè abbiamo il nostro buon latte, i prodotti caseari, il nostro olio italiano e non quello proveniente dal nord Africa spacciato per italiano. Acquistando i nostri prodotti alimentari italiani tra l’altro sosteniamo le nostre aziende e quindi l’occupazione. Attenzione poi ai nostri bambini ed a loro nutrimento. Mangiamo bene mangiando Puglia e comunque prodotti italiani facendo attenzione alla etichette che dovrebbero certificare la provenienza degli alimenti.

About the Author