La segnaletica orizzontale di via Caldarola lascia un po’ a desiderare

Posted on by Antonio Curci

Riceviamo da numerosi residenti di Japigia molte lamentele sulla qualità dei lavori della sede stradale di via Caldarola.  Da poco è stata ultimata la segnaletica orizzontale in prossimità della rotatoria Caldarola-Maggiore-Siponto.

Le fotografie scattate da un nostro collaboratore parlano chiaro: le strisce pedonali sono già sbiadite e la pista ciclabile appena tinteggiata di rosso risulta gia sporca di tracce di pneumatici di grossi mezzi.

E’ possibile che veicoli industriali siano transitati quando la vernice era ancora fresca?

Se così fosse, come mai non si è provveduto a bloccare il transito di auto e camion fino a quando la pittura non si fosse asciugata?

Ancora più grave sarebbe se a imbrattare la segnaletica orizzontale fossero stati gli stessi veicoli di servizio di chi ha provveduto al loro disegno. Appare evidente dunque che la qualità dei lavori non è soddisfacente.

Alcuni residenti segnalano anche difetti di asfalto e di regolarità della pista ciclabile. Pare che l’asfalto delle piste non sia perfettamente liscio ma ondulato e questo determina eccessive vibrazioni per chi le percorre con la bicicletta.

Resta ancora irrisolto il problema delle erbacce, ma questo è un disagio per tutti i cittadini di Bari. Moltissime zone della città infatti non sono state ancora ripulite, così come per il lavaggio dei cassonetti che con le altissime temperature di questi giorni emanano puzze indicibili. Sull’igiene in città c’è ancora tanto da fare.

Tornando ai lavori di via Caldarola, si spera nel collaudo dell’Ufficio Tecnico del Comune di Bari. Sicuramente tutte le imperfezioni saranno risolte.

Antonio Curci

About the Author