Senza categoria

L’ironia di Decaro nei confronti dei suoi detrattori?

Riceviamo e pubblichiamo
Sempre bravi i professionisti di Proforma e bravissimo soprattutto Renato Ciardo nello spot La colpa è di Decaro. Sembra davvero un’altra Città. Come in un film scritto e diretto da un bravo regista che sfrutta la bellezza del territorio per una  pellicola dai grandi incassi.  
Giusto il messaggio rivolto a noi cittadini, come tali dobbiamo fare più autocritica e comportarci meglio. Lo faremo. 
Ma il Sindaco quando lo farà?  
Perché se…
se il Tribunale crolla facendoci diventare lo zimbello d’Italia, 
se la Città si allaga per due gocce, 
se la Città è meno sicura,
se la Cittadella della Giustizia non esiste,
se non abbiamo un porto turistico,
se il commercio sta morendo,
se Bari sprofonda quest’anno al 103 posto (su 110) perdendo 7 posizioni nella classifica della qualità della vita delle Città italiane rispetto al 2017. 
se la spesa mensile pro capite si riduce a 839 euro (92 posto, meno 5 posizioni rispetto lo 2017).
se il tasso di disoccupazione giovanile passa al 56% (109 posto, meno 12 posizioni rispetto il 2017). 
se l’indice di emigrazione si incrementa al 17,68 ogni mille abitanti (perdendo ancora una posizione rispetto al 2017.
se il rapporto giovani/anziani peggiora ancora, poiché gli over 65 diventano il 25% della popolazione barese.
LA COLPA YE VERAMEND DI DECARO. E NON E’ A RIDERE.

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy