Marchionne nel nuovo Governo? La politica è come il gioco del burraco, se non lo impari da………

Posted on by Lucio Marengo

Il gioco del burraco, molto attivo in tutti i circoli quale passatempo che mette in evidenza anche una certa abilità, sono in tanti a praticarlo, ma non tutti dimostrano abilità, ecco perchè spesso a chi non è pratico s suol dire: il burraco se non lo impari da piccolo è difficile che lo sappia giocare da grande. Lo spettacolo penoso, ancora senza fine di due aspiranti capi di governo che si scambiano sorrisi, ma in verità cercano di fregarsi vicendevolmente. Ci stanno facendo rimpiangere i peggiori passati primi ministri dei vari governi italiani che in confronto con l’attuale nullità degli attuali personaggi. Rischiamo di avere un ministro degli esteri con il sorriso quasi spaventato dipinto sul viso  che dovrà rappresentarci probabilmente alla Casa Bianca, così come all’Eliseo, come in Germania e negli altri Paesi del Mondo. Come contraltare potremo avere un ministro dell’Interno nella persona di Matteo Salvini, e qui mi fermo perchè sono convinto che si sempre filo nordista, visto anche il presunto elenco di opere pubbliche da realizzare, tutte o quasi localizzate al nord. Mi auguro che il Capo dello Stato si assuma quelle che sono le sue funzioni di garante delle Istituzioni onde evitare il tracollo totale di quelle che sono le speranza di oltre sessanta milioni di italiani. Ci sarà pure nel nostro Paese un personaggio di livello internazionale che possa rappresentarci nel mondo, come per esempio un grande imprenditore come Marchionne che giorni addietro era seduto insieme a Donald Trump.

About the Author