Mario Draghi: “Recuperati tutti i posti di lavoro persi durante la crisi”

Posted on by Antonio Curci

 

Il presidente della BCE, Mario Draghi, durante un convegno a Francoforte, ha dichiarato: “Continua la ripresa nel mercato del lavoro e con un aumento di circa 7,5 milioni di posti dalla metà del 2013”.

Dunque belle notizie nell’Eurozona perché, come afferma Draghi, “tutti i posti di lavoro persi durante la crisi sono stati recuperati e il tasso di disoccupazione è ai minimi da dicembre 2008”.

Il presidente della BCE però invita alla cautela perché  “ci sono interrogativi sulla qualità di questi posti di lavoro”. Infatti sono aumentati i lavori part-time e quelli a termine. Secondo l’economista entro il 2020 la disoccupazione calerà al 7,2%.

A gettare più di un’ombra sui dati positivi del mercato del lavoro ci sarebbero due problemi: l’euro forte e le misure protezionistiche varate dal governo degli Stati Uniti che, insieme, potrebbe creare tensioni commerciali, minando lo sviluppo dell’export dell’Eurozona e le prospettive dell’inflazione.

Secondo Draghi la politica monetaria dell’Europa dovrà essere “calibrata” per contenere l’aumento dei prezzi e assicurare alla zona Euro uno sviluppo significativo del mercato del lavoro e dell’economia più in generale.

ant.cur

About the Author