A Matera un’Estate in musica con il festival DUNI 2017

Posted on by Lucio Marengo

A MATERA UN’ESTATE IN MUSICA

CON IL FESTIVAL DUNI 2017 

Alla “Cava del Sole” attesi Afterhours e Carmen Consoli

MATERA – La città Capitale Europea della Cultura prosegue il tradizionale appuntamento estivo con il Festival Duni, manifestazione che quest’anno giunge alla XVIII edizione.Dopo il live di Fabrizio Moro, la “Cava del Sole” ospiterà venerdì 28 luglio gli Afterhours. Matera sarà una delle due uniche date al Sud Italia per il gruppo alternative rock italiano che si esibirà con il “#30 Summer Tour”.Fondata a Milano nella seconda metà degli anni Ottanta, la band, capitanata da Manuel Agnelli, torna in Italia dopo il  successo riscosso negli scorsi mesi nelle principali città europee.«Per me vale la regola per la quale andare ad un concerto è più emozionante dell’ascolto, un po’ impersonale, di un cd – ha detto Agnelli. Alcuni gruppi, come noi e i Marlene, hanno la capacità di rinnovare l’emozione da trasmettere ogni sera o quasi. Si possono così fare anche centoventi date all’anno ed avere la certezza che le persone tornino».Il festival, che nella sua organizzazione annovera la collaborazione con l’ Istituzione Concertistica Orchestrale “Magna Grecia”, diretta da Piero Romano, sta offrendo un interessante cartellone con concerti e grandi eventi con cui si “animerà” artisticamente e culturalmente l’estate materana sino al 12 agosto.Protagonista del Festival Duni resta come ogni anno l’ Orchestra ICO “Magna Grecia” che sarà presente in quattro serate con direttori di assoluto livello: il tedesco Nikolas Maximilian Nägele e gli italiani Antonio Palazzo, Piero Romano e Giacomo Desiante. Quest’anno Festival Duni si realizza grazie ai patrocini istituzionali del MIBACT, Comune di Matera, Regione Basilicata, Camera di Commercio di Matera, Centro di Musica Antica e Contemporanea, Fondazione “Le Monacelle” e “Matera2019 Capitale europea della Cultura”.Per il quinto anno si rinnovano anche le collaborazioni con il Festival della Valle d’Itria di Martina Franca e con l’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti”, che quest’anno vedrà l’ICO “Magna Grecia” attiva nella coproduzione dell’opera pucciniana “Gianni Schicchi” insieme alla prestigiosa Accademia del Maggio Musicale Fiorentino.L’ultimo concerto-evento di Festival Duni, in programma giovedì 3 agosto, vedrà esibirsi, invece, Carmen Consoli che suonerà con una band di ben sette elementi. Prevendita e BigliettiConcerti Fabrizio Moro e Afterhours: posto in piedi 18 € al botteghino più 2 € di prevendita, posto a sedere 22 € al botteghino più 3 € di prevendita.Concerto di Carmen Consoli solo posti a sedere: poltronissima nelle prime venti file 27 € al botteghino più 3 € di prevendita, platea nelle file seguenti 23 € al botteghino più 2 € di prevendita.I biglietti possono essere acquistati online su www.biglietto.it o a Matera direttamente presso Orchestra della Magna Grecia, in via De Viti De Marco n. 13 (tel. 0835.1973420 materainmusica@gmail.com – info.ensemblegabrieli@gmail.com), Cartolibreria Montemurro, in via delle Beccherie n.69 (0835.333411) o Tabaccheria Effepi dei F.lli Lisurici in via Dante 101 (tel 0835 261271). Info www.festivalduni.it – www.orchestramagnagrecia.it). A Taranto, inoltre, presso Orchestra Magna Grecia, via Tirrenia n.4 (099.7304422).Presso questi tre punti prevendita è possibile acquistare anche i biglietti (€10 al botteghino + € 0,50 di eventuale) per i sei concerti a pagamento di Festival Duni 2017, gli altre sette sono invece con ingresso libero e gratuito.

Mariangela Pollonio – 3494468058

Ines Pierucci – 3479165949

info.stampa@orchestramagnagrecia.it

About the Author