necessaario un monitoraggio delle risorse FESR per le piccole e medie imprese

Posted on by Lucio Marengo

“Nella prospettiva di avvio di un nuovo Programma di investimenti, la Giunta deve impegnarsi ad effettuare un monitoraggio delle risorse FESR per le Piccole e Medie Imprese e le Grandi Imprese, con il quale i beneficiari di queste risorse, che partecipano agli Avvisi, comunichino i dati più significativi rispetto alla crescita aziendale, per almeno tre esercizi successivi all’erogazione del contributo.”. È quanto chiedono in una mozione i consiglieri del M5S Antonella Laricchia, Grazia Di Bari e Gianluca Bozzetti.Le risorse del POR FESR 2014-2020 consentono di qualificare le politiche regionali di investimento pubblico in ambiti strategici, con l’obiettivo di portare ad un miglioramento delle infrastrutture e dei servizi sul territorio, che possa attrarre nuovi investimenti. Nel resoconto del 30 giugno 2017 del Comitato Tecnico Regionale  si rileva come il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per il settore delle PMI e Grandi Imprese, offra un ventaglio molto ricco di opportunità e che, per l’avvio di un nuovo Programma di investimenti, sia opportuno avere una conoscenza puntuale delle ricadute questi strumenti sul territorio“È necessario avere dati e fonti costantemente aggiornati – spiegano i pentastellati – ad esempio quelli relativi all’occupazione media annua, il dettaglio del volume di affari, i risultati di eventuali attività di ricerca e sviluppo, i mercati nazionali ed internazionali conquistati, l’andamento della produttività media a seguito di interventi di formazione continua e così via. L’obiettivo è di migliorare l’efficienza della spesa e consentire all’ufficio statistico della Regione Puglia di rielaborare i dati nell’immediatezza della rilevazione, intervenendo anche sulla normativa di riferimento, dove si dovessero riscontrare criticità ripetute”

About the Author