Senza categoria

Il nuovo palazzo della regione Puglia pronto a fine settembre, ma non si sa di quale anno……..

E’ possibile che un’opera pubblica in Puglia si sa quando viene posta la prima pietra, ma è difficile attenderne l’ultima. Emiliano ha ragione, la colpa non è mai sua ed è difficile spiegare come i costi della realizzazione dell’opera alla fine, quando il miracolo si verificherà, risulterà triplicata. Naturalmente seguiranno le solite scaramucce e questa opposizione virtuale come sempre in maniera soft.polemizzerà trovando poco spazio sulla cronaca della stampa locale. Ad aggravare ulteriormente la situazione,cioè al dannola beffa che a fine anno gli uffici regionali ubicati nel palazzo di via Capruzzi dovranno sloggiare per terminata locazione. Cosa succederà monteranno anche li le tende proprio di fronte a torre quetta? Per le riunioni del consiglio regionale pare vogliano utilizzare la sala del consiglio della vecchia provincia, per gentile concessione del sindaco metropolitano. Cosa fanno i dirigenti dei vari settori amministrativi della Regione? Nessuno era responsabile di seguire i lavori del palazzo ed accorgersi prima dell’andamento dei lavori in corso? Anche quì, forse la solita inchiesta e si troverà il capro espiatorio, tutto come al solito, ma perchè non riusciamo a meravigliarci di questo andazzo? Mondo era e mondo è. La musica si sperava potesse essere cambiata, ma gli orchestrali sicuramente no!

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy