Il presidente Mattarella difenda la libertà di stampa dagli artigli di Salvini e Di Maio

Posted on by Lucio Marengo

Se al Governo  avessimo avuto altri personaggi di altra estrazione politica, Di Maio e Salvini avrebbero dfeso il mondo della stampa dagli attacchi minacciosi di due duellanti che a suon di colpi populistici cercano di scavalcarsi promettendo tutto ed il contrario di tutto sapendo dei grandi rischi che il Paese non può permettersi. e che rischia la bancarotta. Matteo Salvini ha delle grosse responsabilità, ma di irresponsabilità ne ha tante il cav. Berlusconi che pur consapevole delle scarse possibilita che il suo partito ha di recuperare credibilità, insiste nel ritenere che il leader della lega nelle condizioni di favore il cui la lega continua a salire nei sondaggi, non può certamente accettare un ruolo in subordine un un centro destra in cui ormai sono in pochi a crederci, Silvio Berlusconi se vuole convincere Salvini proponga per lui il ruolo di guida di una grande  coalizione. Suggerisca poi ai suoi parlamentari e senatori , consiglieri regionali, di ritornare a fare politica sui territori come si faceva un tempo a stretto contatto con gli elettori. Difendiamo tutti la stampa senza ricatti sui contributi editoriali erogati  negli anni scorsi con grande generosità.Non sono consentiti bavagli come quelli che intenderebbe Di Maio che già ipotizza un plebiscito di voti alle prossime regionali nonchè alle europee. 

About the Author