Dopo Renzi anche Decaro ha scritto un libro, posso scriverlo anch’io?

Posted on by Lucio Marengo

Ormai scrivono tutti, e per vendere un pò di copie fanno il giro d’Italia per la presentazione dello stesso, nel corso del quale vengono illustrati i contenuti di alto valore culturale ed un pò di spese vengono recuperate perchè per dare in stampa un testo che si chiamerà libro, ovviamente costa. Faccio i miei complimenti al sindaco di Bari soprattutto per essere riuscito a trovare il tempo per scrivere quegli appunti annnotati magari nel corso di unp o più trasferimenti aerei, visto che con tutti gli incarichi che ricopre è costretto a correre su e giù per l’Italia e non solo. Quando il 2001 un’operazione di scaltra cattiveria (non voglio usare altri termini) venni emarginato dalla politica da un giorno all’altro (Fini ne sa qualcosa) e non riuscii neanche ad essere candidato al consiglio comunale di Bari a causa dei miei demeriti per essere stato sempre “autonomo” nelle battaglie politiche comunali e parlamentari.Il 1994 in Parlamento avevo conosciuto l’allora direttore generale dei Monopoli dello Stato avv. Ernesto Del Gizzo che cercava di opporsi contro la dismissione del mercato del tabacco a favore di note multinazionali estere. Il Direttore dei Monopoli trovò in me, bontà sua, un valido alleato e fonte di informazione quasi quotidiana. Nacquero antipatie nei miei confronti e cominciai ad essere ritenuto una scheggia impazzita. Segui una unga serie di atti ispettivi (interrogazioni parlamentari che quotidianamente riempivano le redazioni dei giornali. La pericolosità di certe acque minerali, la difesa strenua delle FF.OO., al contrabbando, della legalità, solo contro lo strapotere della politica trasversale, un lungo percorso avente come epilogo lo scoprimento dello scandalo della missione Arcobaleno, grazie ad una telefonata di una giornalista del settimanale Panorama che mi riferi la presenza nel porto di Bari di un numero imprecisato di containers carichi di aiuti per la Guerra in Kossovo. Penso che quel grosso scandalo multimiliardario segno la fine della mia esperienza politica. Ho pensato qualche volta di scriverlo un libro pubblicando solo almeno trecento delle tantissime interrogazioni delle quali ho copie, ma per ragioni diverse ho sempre evitato di farlo perchè non serve a nulla, anzi penso che le darò al macero. Per quello che forse avrei voluto dire sarebbe stato magari necessario un romanzo ma non sarebbe servito a nulla. Qualcuno mi dice:sei pentito della tua integrità?…………….

About the Author