Renzi c’è e si fa sentire. Promette un’opposizione durissima

Posted on by Antonio Curci

Renzi c’è e si fa sentire. Su FB l’ex-premier mantiene sempre aggiornata la sua pagina per commentare giornalmente la cronaca politica.

”Buon lavoro al Presidente incaricato Conte. Egli si è proposto come l’avvocato difensore del popolo italiano: noi ci costituiamo parte civile” ha sentenziato ironicamente Matteo Renzi.

”Parte civile per verificare se realizzeranno le promesse della campagna elettorale – ha proseguito Matteo Renzi -. E parte civile nel modo di fare opposizione, perché noi rispettiamo le istituzioni”.

Già qualche giorno fa, l’ex segretario del PD era stato molto caustico commentando le promesse elettorali del nascente governo Lega-M5S.

“Devono rispettare le promesse folli e irrealizzabili che hanno lanciato e rilanciato sui social e nelle piazze – aveva detto -. Riusciranno a fare una sola aliquota al 15% (flat tax) e dare 1.680€ netti al mese alle famiglie senza lavoro con due figli? Cosa racconteranno a chi farà la fila per il reddito di cittadinanza? Proveranno davvero a rimpatriare 600.000 persone e chiudere Ilva, bloccare Tav e Tap, fermare le grandi Opere? Avranno la forza di cancellare Jobs Act, Buona Scuola, le nostre leggi sui diritti civili e sociali?”.

Renzi promette una battaglia durissima in Parlamento perché è convinto che le promesse fatte dalle due forze  di governo in campagna elettorale, con le quali hanno vinto le elezioni, si trasformeranno presto in bugie.

”La democrazia è una cosa seria […] non sarà uno scherzo nemmeno la nostra opposizione, durissima. Diremo con forza NO quando si tratterà di dare la fiducia al Governo. Ma a differenza di altri lo faremo rispettando sempre le Istituzioni e il Governo della Repubblica. Perché noi siamo diversi da chi insulta, da chi odia, da chi illude. E lo dimostreremo anche dall’opposizione. Coraggio amici. Ci aspetta una strada lunga, facciamola insieme”.

About the Author