Sabato sulla costa sud di Japigia, passeggiata per condividere gli indirizzi progettuali

Posted on by Lucio Marengo

 Al termine del percorso partecipativo svolto nel 2016 a supporto della redazione del PUG – Piano urbanistico generale, l’amministrazione comunale ha fatto propri i risultati del processo di ascolto degli abitanti di Japigia definendo gli indirizzi per una strategia di riqualificazione del quartiere a partire dalla rigenerazione ecologica e paesaggistica della fascia costiera a sud est della città, la cosiddetta “costa sud”.Gli indirizzi progettuali individuati sono alla base del concorso internazionale di idee, di imminente pubblicazione, a cui potranno partecipare team multidisciplinari di professionisti, chiamati a riflettere e immaginare un futuro sostenibile per la costa sud e il quartiere Japigia.

Sabato 17 marzo l’amministrazione comunale invita tutti i cittadini a partecipare a una passeggiata collettiva per condividere le conoscenze, le letture del territorio e gli indirizzi progettuali alla base del concorso di idee.

L’appuntamento è fissato alle ore 15 all’ingresso della chiesa di San Sabino. Lungo il tragitto sono previste alcune soste per consentire anche a chi non può partecipare all’intera passeggiata di esprimere le proprie riflessioni e osservazioni.Il percorso, cui parteciperanno anche l’assessora all’Urbanistica Carla Tedesco, il presidente della Società italiana di geologia ambientale Antonello Fiore, la docente di Urbanistica dell’Università degli studi della Basilicata Maria Valeria Mininni e il docente Ingegneria del Territorio del Politecnico di Bari Antonio Leone, si concluderà alle ore 18 presso la chiesa di San Sabino (punto di partenza) dove, alle 18.30 circa, si terrà la presentazione pubblica degli indirizzi progettuali del concorso al fine di condividerne i principi, anche in funzione di quanto emerso durante la passeggiata.

“L’iniziativa di sabato – commenta Carla Tedesco – è organizzata in continuità con il percorso partecipativo del PUG, nel corso del quale abbiamo tenuto degli incontri pubblici nei Municipi, effettuato delle passeggiate urbane, attivato sportelli decentrati di ascolto in tutti i quartieri e proposto schede di rilevazione utili a raccogliere suggerimenti e segnalazioni di chi ogni giorno vive le differenti realtà del contesto urbano. Ad esito del percorso abbiamo raccolto le istanze dei cittadini, che sono contenute in un report già approvato dalla giunta e riportate in una planimetria complessiva che rappresenta la visione della città futura da parte dei baresi. Per dare risposte a quanto emerso dal percorso abbiamo scelto di lavorare per progetti anticipatori che, in coerenza con il redigendo PUG, possano offrire risposte concrete in tempi brevi. In particolare, per quanto riguarda la riqualificazione della costa sud, insieme a un tavolo di esperti abbiamo tradotto le richieste pervenute dai residenti nelle linee guida del concorso internazionale che sarà pubblicato a breve, e ci siamo confrontati con i rappresentanti del partenariato socio-economico, degli ordini professionali e della consulta comunale per l’Ambiente, per far sì che le politiche urbane in essere siano il frutto di una condivisione effettiva da parte dei diversi attori della città.La passeggiata collettiva di sabato prossimo rappresenta perciò una nuova occasione per integrare le conoscenze, le letture e gli indirizzi progettuali alla base del concorso di idee Costasud, al quale affidiamo la riflessione su una trasformazione del litorale e del quartiere Japigia che sia sostenibile, integrata e coerente con il lavoro di redazione del nuovo PUG, del Piano comunale delle coste”.

About the Author