Salicornia,datterini,cozze,cime di rapa e paranza conquistano i turisti nella laguna di Lesina

Posted on by Lucio Marengo

Oltre mille portate tra bruschette, primi, cartocci e dolci: salicornia, datterini, cozze, cime di rapa, con accostamenti sorprendenti, e l’immancabile paranza conquistano i visitatori dell’ottava edizione di Lagoloso Estate a Marina di Lesina, nella prima settimana di agosto. All’opera, un esercito di cuochi da tutta la provincia capitanati in cucina dallo chef Cesare Di Nauta. Affollati, come ogni anno, gli stand delle degustazioni lungo il viale Centrale. La formula dell’evento enogastronomico organizzato dall’associazione I Custodi degli Antichi Sapori e dall’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata si rivela ancora una volta vincente.Interessanti spunti sono arrivati dal convegno inaugurale sul tema “Gusto 4.0: filiera lagunare e innovazione”. A fare gli onori di casa il presidente dell’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata, Mario Falco: “Abbiamo bisogno di raccontarci, lo facciamo attraverso la ristorazione. Come ogni anno siamo felici di comunicare il territorio, perché c’è bisogno di farlo conoscere a tutti”. Dall’assessore al Turismo del Comune di Lesina, che ha patrocinato l’evento, Antonio Lombardi, è partito l’appello ai più alti livelli istituzionali, per sostenere la promozione del territorio della Laguna e della sua Marina.”Abbiamo bisogno dell’aiuto vero dei politici, perché siamo deboli in quest’area del nord del Gargano, nonostante si contino le presenze turistiche più numerose”. Raffaele D’Adamo, responsabile del CNR-ISMAR UOS Lesina, ha illustrato le attività e gli studi della locale sezione dell’Istituto di Scienze Marine a partire dal 1968, e ha fornito i dati relativi al comparto della pesca in Laguna.Appassionato l’intervento di Pascal Barbato (Fulgaro Panificatori): “Scelgo sempre il territorio e chi condivide con me l’amore per il territorio. È fondamentale per me guardare in faccia i produttori, riconoscermi nella stessa eticità che ci costringe la mattina ad alzarci”. Il deputato Angelo Cera e il consigliere regionale Napoleone Cera hanno rinnovato l’impegno, ai rispettivi livelli, per la salvaguardia e la promozione del territorio.Particolarmente apprezzati i prodotti dell’azienda di Luigi Turco e i dolci tipici preparati dall’Associazione I Buonissimi di Poggio Imperiale. “Lagoloso cresce ogni anno di più in termini di qualità e spessore – ha commentato Patrizia Di Nautadell’Associazione I Custodi degli Antichi Sapori – Quest’anno abbiamo scelto di valorizzare ulteriormente i prodotti delle aziende locali che hanno collaborato con noi. Abbiamo bisogno del sostegno sempre più convinto di tutti, delle istituzioni in primis, che ci incoraggino ad andare avanti perché è importante lavorare insieme ad un unico obiettivo: la valorizzazione del territorio e dei nostri straordinari prodotti”.

About the Author