Siria, nunzio apostolico: “Catastrofe umanitaria spaventosa. 12 milioni di sfollati”

Posted on by Antonio Curci

Card. Zenari al Tg2000: “Siriani vogliono tornare nelle proprie case nonostante siano state distrutte dalle bombe. Fermare subito guerra e violenza”

Nessuno più ne parla. I media nazionali sono tutti orientati ad altri problemi, ma la guerra in Siria è tutt’altro che finita. Il nunzio apostolico in Siria, il card. Mario Zenari, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, ha tuonato: “Le cifre della Siria sono spaventose. Un quarto dei siriani sono rifugiati ma oltre a questi 5,5 milioni di rifugiati bisogna aggiungere i 6 milioni di sfollati interni. È una catastrofe umanitaria di proporzioni mai viste prima”.

“Questi 12 milioni di siriani – ha aggiunto il card. Zenari – che sono stati costretti ad abbandonare le proprie case e quartieri perché distrutti dalle bombe sognano di ritornare al proprio focolare. Qualcuno in alternativa sognerà anche il barcone o altre strade ma la grande maggioranza vuole tornare a casa. E nonostante le case siano ormai distrutte senza finestre, porte, acqua ed elettricità restano sempre il focolare di ciascun siriano. Per questo deve essere fermata subito la guerra e la violenza”.

About the Author