Stadio S. Nicola: parte in sordina un progetto di restyling senza uno studio di fattibilità?

Posted on by Lucio Marengo

Finalmente il consiglio comunale si rianima grazie alla nuova spinta di una persona per bene qual’è l’ex Presidente del Consiglio Pasquale che libero da vincoli istituzionali, chiede chiarezza su alcune iniziative che dovrebbero essere discusse. Sullo stadio S.Nicola ci sarebbe molto da dire per una storia che ha avuto inizio alla fine degli anni 80, con una inchiesta sui costi e sulla realizzazione di una pista di atletica mai utilizzata ma fortemente voluta.Di Rella ha presentato una interrogazione per chiedere informazioni su progetti di restyling dello stadio che dovrebbe prevedere una drastica riduzione di posti a sedere e quindi una contestuale riduzione delle aree a parcheggio e quindi una nuova destinazione delle stesse, si dice. per attività commerciali e terziario.

All’Assessore allo Sport- Al Direttore della Ripartizione Sport- Al Capo di Gabinetto

e, p.c.              – Al Presidente del Consiglio Comunale

 Oggetto: Interrogazione ex art. 58 del Regolamento del Consiglio Comunale e acquisizione atti ex art. 43 del T.U.E.L..

                                                   Stadio “San Nicola”: lo studio di fattibilità c’è o non c’è?

  L’art. 1 della L. n. 147/2013, al comma 304, così come modificato dall’art. 62 del D.L. n. 50/2017, convertito in legge dalla L. n. 96/2017, disciplina la procedura per la realizzazione e per l’ammodernamento di impianti sportivi. Tale procedura inizia con la presentazione al Comune di uno studio di fattibilità, corredato da un piano economico-finanziario e dall’accordo con una o più società sportive, utilizzatrici dell’impianto in via prevalente  Il richiamato studio di fattibilità deve essere predisposto attenendosi alle disposizioni dell’art. 23, commi 5, 5-bis e 6 del D. Lgs. n. 50/2016.Tutto ciò premesso e, considerato che il Direttore della Ripartizione Sport, con nota prot. n. 7194/2018 del 10.01.2018 ha sospeso la procedura ad evidenza pubblica per la concessione dello stadio “San Nicola” e, con nota, prot. n. 10838 del 15.01.2018, ha comunicato che il F.C. BARI 1908 “ha sottoposto all’Amministrazione Comunale nuova documentazione tecnica in merito al parallelo procedimento di restyling dello Stadio, con riferimento alla quale occorre avviare apposita istruttoria, di concerto con tutte le strutture competenti”,

SI CHIEDE alle SS.LL., ciascuna per quanto di propria competenza: 1) di chiarire se la “ nuova documentazione tecnica, a cui fa riferimento il Direttore della Ripartizione Sport, consiste nello studio di fattibilità e nel correlato piano economico-finanziario predisposti secondo la richiamata normativa vigente  2) di fornire, ai sensi dell’art. 43 del T.U.E.L., copia della nuova documentazione tecnica  prodotta dal F.C. BARI 1908 e, nelle more, di comunicare, ad horas, la data e il numero di protocollo “in entrata” della stessa; 3) di conoscere se le SS.LL. ritengono attualmente già avviato il procedimento amministrativo disciplinato dall’art. 1, comma 304, della L. n. 147/2013, novellato dall’art. 62 del D.L. n. 50/2017, convertito in legge dalla L. n. 96/2017.

            Cordiali saluti.                                                                Pasquale Di Rella

Consigliere comunale

About the Author