Come stanno le cose,a Bari potrebbe essere un sindaco giallo verde

Posted on by Lucio Marengo

La situazione politica a Bari ed i  Puglia lascia intravvedere scenari a dir poco caotici.Emiliano contro Decaro,Stefano contro Emiliano. Il centro sinistra allo sfascio totale, il centro destra si riunisce senza Forza Italia riducendo ulteriormente ogni possibilità di recupero di quella credibilità perduta, perchè  Berlusconi ha perso i contatti con il territorio  ed in cinque mesi che ci separano dalle prossime amministrative a BARI perderà ancora consensi. Se Decaro non riuscirà ad essere eletto al primo colpo, difficilmente troverà altri sostenitori per un eventuale ballottaggio, dove non è escluso che la Lega ed il M5S possano mettersi daccordo e mandare a casa il sindaco uscente . Problemi per la rielezione anche in casa PD dove Emiliano in questi anni con le sue estemporaneità non si è smentito neanche nelle scorse ore quando ha affermato che non rinnoverà la tessera del lPD e che ipotizza una nuova coalizione senza averci fatto capire di quale colore. Quindi  tanta incertezza anche se per le elezioni regionali i tempi sono più lunghi ed in più di un anno  chissà quanti scenari cambieranno. Un’ultima riflessione sulla compagine di centro destra senza Forza Italia è la conta delle percentuali di voto nei sondaggi, ma poi si dovrà considerare leliste che facco riferimento a Luigi Cipriani e quella che invece saranno rappresentate dall’altro aspirante sindaco Di Rella.Pensare infine alla posssibilità che possa essere eletto un sindaco leghista proprio a Bari ci sconcerta perchè quello che manca è proprio ilmateriale umano.                                                                                                        Pierfri. M.

About the Author