Straordinario Emiliano, classico esempio della nuova politica,farebbe alleanze con tutti

Posted on by Lucio Marengo

Vai dove ti porta il vento questa è ormai l’aria della nuova politica, ma il nostro Governatore della Puglia non finisce mai di stupire smentendo chiunque osi pensare che non si possa andare anche oltre la normale razionalità. Un giorno è contro Renzi, poi qualche tempo dopo diventa più possibilista ci ripensa, magari si incontrano casualmente e si sorridono. Poi farebbe alleanze con tutti (fatta eccezione del diavolo, quello proprio no), non dorme di notte per pensare a quello che deve fare il giorno dopo, parla contro il fascismo ma partecipa ad una manifestazione in cui si fa l’apologia di Giorgio Almirante. La vicenda poi del  CDA dell’AQP senza pace; lo vuole di tre componenti,poi forse ipotizza meglio in cinque perchè le bocche da sfamare (ovviamente è solo un modo di dire) sono più numerose, fa fuoi due vice presidenti nel breve volgere di pochi mesi, insomma perchè nessuno parla? E le opposizioni in consiglio regionale e i benemeriti deputati del centro destra del nostro territorio che fine hanno fatto? Quali diritti ritengono di avere per richiedere il voto agli elettori?.La politica e le leggi vigenti consentono a Michele Emiliano di agire da padrone e non da leader, le cui qualità le ha certamente e non si accorge che parte dei pugliesi non lo seguono più.per la precarietà di questa nostra sanità, per i giovani che fuggono verso mete lontane, per la mancanza di sicurezza a danno della gente mandata a vivere nei quartieri dormitorio della città.  Siamo stati dalla sua parte convinti che sarebbe riuscito almeno a ridurre le carenze di questa nostra regione che tutto sommato possibilità di recupero le ha sempre avute.

                                                                                                                                        Lucio Marengo

About the Author