Trenitalia penalizza ancora la Puglia. Aspettiamo Salvini e Di Maio per ringraziarli

Posted on by Lucio Marengo

Chi rivoterà ancora una volta Lega e M5S, vuol dire che non ama la propria terra e soffre di masochismo visto il menefreghismo di Salvini e Di Maio nel non muovere un dito per difendere questa parte meridionale dell’Italia, da sempre penalizzata dal disinteresse della propria classe dirigente e da un tipo di politica tutto proteso quasi esclusivamente al populismo che puzza di imbroglio. Trenitalia comunica di ridurre le corse delle frecce da lecce a Bari e come ulteriore penalizzazione aumenta anche ilcosto degli abbonamenti per i pendolari. Nessun politico di qualsiasi colore o schieramento ha sentito il bisogno di reagire urlando la propria disapprovazione e i pugliesi addirittura non conoscono i parlamentari e senatori eletti nel nostro territorio. E’ necessario reintrodurre il voto di preferenza, almeno per avere contezza di chi si vota visto che con il sistema attuale se venisse candidato un cavallo oppure un asino, questi sarebbero ugualmente eletti. Dal mese di gennaio inizieremo una campagna una campagna d’informazione e nello stesso tempo di protesta proprio contro i diretti responsabili. Chi sono gli eletti di tutti i partiti in Puglia, al senato ed alla Camera? se esistono battessero un colpo.  Pierf. Marengo

About the Author