I VITALIZI DEI CONSIGLIERI REGIONALI SONO DOPPI E QUASI TRIPLI DI QUELLI DEI PARLAMENTARI NAZIONALI

Posted on by Lucio Marengo

In tempi non sospetti chiesi al gruppo grillino della Regione Puglia un incontro pubblico proprio sui vitalizi perché gli italiani, una volta per sempre debbono conoscere tutte le verità con la massima trasparenza.

Un parlamentare che abbia completato almeno due legislature intere, percepisce sul modello che riceve dalla Camera, 4700 al mese lordi che diventano netti poco più di tremila euro. Se il titolare del vitalizio percepisce un pensione di lavoro, fa scattare il cumulo fiscale che riduce in maniera sostanziale quel netto indicato a poco più di duemila euro.

Va considerato un fatto importante: quando il deputato eletto viene proclamato, viene collocato in aspettativa e per lui la Camera paga i contributi figurativi che assicurano la prosecuzione dell’anzianità di lavoro ma non la corresponsione di contributi previdenziali. Praticamente trentasette anni di anzianità corrispondono a 27 anni di contributi previdenziali, cioè una decurtazione della pensione di lavoro in maniere  incisiva.

Tutto questo  è ovviamente supportato da documenti ufficiali.

E’ doveroso aggiungere che un deputato per esempio di Bari deve pernottare almeno due giorni ogni settimana a Roma, ragione per cui se ha una libera professione deve sospenderla. Poi ci sono le spese relative a tutte le altre problematiche che sorgono per i normali lavori parlamentari a Roma e sul proprio territorio.

Sia ben chiaro: non sto lamentandomi perché non l’ho mai fatto, ma con la mia solita franchezza ho fatto il deputato e le mie battaglie, scoprendo tutta una serie di porcherie, mi hanno procurato tutta una serie di ostracismi fino alla mia totale emarginazione politica avvenuta il 2001 perché ritenuto una scheggia impazzita. Purtroppo così vengono definiti coloro che non rubano.

Dissi a un consigliere regionale pentastellato: facciamo conoscere alla gente le verità, visto che le falsitàprima o poi emergono. Solo ieri mi è giunto l’elenco dei vitalizi dei consiglieri regionali, proprio da Antonella Laricchia capogruppo dei consiglieri grillini. Non vendette quindi, bensì giustizia.

Lucio Marengo

About the Author