Puglia

A.Mittal:Di Maio, stiamo lavorando

Lo dico a lavoratori Taranto, ho sempre mantenuto parola

Sullo stabilimento ArcelorMittal: “fateci lavorare sono ben cosciente che il 6 settembre ci siano delle scadenze e in attesa di quelle stiamo lavorando”. Così il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, risponde alla Fiom che parla di “inerzia totale” sulla questione. “Stiamo discutendo con tutte le parti”, ha continuato Di Maio “lo dico ai lavoratori dell’Ilva di Taranto, ho mantenuto sempre la parola con loro per permettere che si lavorasse anche in condizioni di sicurezza”.

In audizione alla Camera la Fiom ha sottolineato che “Mancano 30 giorni al 6 settembre, all’entrata in vigore definitiva della norma che supera le esimenti penali per A.Mittal, mancano 45 giorni al 1 ottobre, quando l’altoforno 2 sarà definitivamente spento. Rischia di addensarsi su Taranto una tempesta perfetta, in una condizione di inerzia pressoché totale”.

Per la Fim Cisl, per risolvere i problemi dell’ex Ilva basterebbe “tenere fede a quello che con questo governo abbiamo già firmato” a settembre dello scorso anno.

“C’è una bomba sociale, economica e occupazionale che sta per esplodere se il governo non mette in campo urgenti misure per salvaguardare il futuro dei lavoratori e la continuità dell’attività produttiva”. Cosi Rocco Palombella, Segretario Generale della Uilm dopo le audizioni sull’ex Ilva nelle Commissioni Attività produttive e Lavoro della Camera. 

Fonte: Ansa

Related posts

Protezione civile, Mennea: “Approvate linee guida per i Comuni, a breve i fondi per i sindaci”

redazione@metropolinotizie.it

Banca Popolare, la conciliazione è quella giusta?

Redazione Metropoli Notizie

Attività venatoria, Gatta: “Da prossima stagione, nel tesserino anche gli storni”

redazione@metropolinotizie.it

Conte,serve misura Sud, a futura memoria

redazione@metropolinotizie.it

DA OGGI FINO A DOMENICA IN FIERA SCREENING GRATUITI CONTRO LA DEGENERAZIONE MACULARE SENILE

redazione@metropolinotizie.it

Galatone. Piano Comunale delle Coste. Casili: “Regione ha riconosciuto le criticità. Ora procedere tutelando gli habitat”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy