Bari

A pane e pomodoro la solita promessa non mantenuta e il mistero della qualità dei liquami depurati.

Lungi da ogni tipo di critica, ma non si può non prendere atto che ancora una volta le promesse cadono nel vuoto e che pare debbano finalmente iniziare per terminare (si fa per dire) nel 2026.

Pare si tratterà di una nuova canalizzazione dei liquami depurati che saranno scaricati a notevole distanza dall’attuale sbocco della condotta Matteotti.

Quello che non è chiaro si riferisce alla qualità dei liquami che vengono e che saranno scaricati al largo anche dopo i lavori alla nuova condotta. Sono inquinanti?

Significa forse che i depuratori nord e sud di Bari non funzionano come dovrebbero?

Qualche tempo fa rivolsi alla direzione dell’Arpa Puglia un quesito, la cui risposta fu imbarazzante. Alla richiesta di conoscere se i liquami depurati potessero essere utili per lavare le strade e i cassonetti dei rifiuti mi fu fornita una risposta scientifica che io non avevo chiesto e che fu per me di non facile comprensione.

Cosa scaricano quindi in mare i nostri depuratori? E’ la risposta che richiediamo nella speranza questa volta di capirci qualcosa.

Ricordo al Sindaco Decaro che egli è la maggiore autorità sanitaria della città, ragione per cui ha il dovere di informarla.

Related posts

Bari è soltanto via Sparano?

Redazione Metropoli Notizie

Bari: il lungomare sud dei ruderi una vergogna per la città.

Redazione Metropoli Notizie

Quanti bluff alle Ferrovie del Sud Est? Chi pagherà per questo?

redazione@metropolinotizie.it

Siglato l’accordo per realizzare una banchina per pattugliatori e porto turistico

Redazione Metropoli Notizie

Ferrovie del Sud Est – la strana indagine

redazione@metropolinotizie.it

IL COMUNE ADERISCE ALLA CAMPAGNA: “ILLUMINA NOVEMBRE”

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy