Bari

Addetti alla sicurezza ADP, a rischio la salute dei lavoratori?

“Nei giorni scorsi abbiamo letto dell’ennesimo malore occorso a una guardia giurata in servizio all’aeroporto di Bari. Purtroppo è solo l’ultimo di una serie di casi, come denunciano i lavoratori addetti ai servizi di controllo e sicurezza, che da tempo lamentano turni massacranti, anche di 12 ore, a cui non corrispondono né recuperi né riposi. Per questo chiediamo di risentire in Consiglio regionale Aeroporti di Puglia, le organizzazioni sindacali e l’Inail”, lo dichiarano i consiglieri del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia, Gianluca Bozzetti e Grazia Di Bari che hanno depositato una richiesta di audizione nelle commissioni congiunte II e VI per capire la situazione relativa alle condizioni di lavoro e ai servizi di controlli di sicurezza dell’Aeroporto di Bari.

“È una situazione che avevamo già denunciato mesi fa – dichiarano i consiglieri – quando avevamo convocato in audizione i rappresentanti di Aeroporti di Puglia e dei lavoratori, che si erano detti disponibili a fare una ricognizione delle condizioni lavorative, a cui però non è seguito alcun provvedimento. Dopo l’ultimo episodio, purtroppo non isolato da quanto ci segnalano, una nuova audizione si rende ancor più urgente”

La nuova richiesta nasce anche dall’esigenza di ricevere aggiornamenti e informazioni sul bando per l’affidamento del servizio di controllo di sicurezza dei passeggeri e dei bagagli a mano e da stiva pubblicato lo scorso settembre.

“Ci piacerebbe sapere se in questo bando – incalzano i pentastellati – sono state tenute in considerazione le criticità passate, o la dirigenza di AdP e i responsabili della sicurezza vogliono ancora dirci che va tutto bene, nonostante le difficoltà denunciate dai lavoratori? Considerato l’incremento del traffico dei passeggeri degli scali aeroportuali pugliesi, vorremmo sapere se Adp abbia provveduto ad una valutazione anche sui requisiti dimensionali dell’azienda, ad esempio per evitare l’eccessivo ricorso a turni di lavoro straordinario. Non possiamo dimenticare – concludono – che è in ballo la salute dei lavoratori nonché la sicurezza sia dei passeggeri sia degli operatori stessi del servizio di vigilanza e controllo”.

/comunicato

Related posts

DAL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO BUONI PER L’ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE

redazione@metropolinotizie.it

FERRAGOSTO IN CITTÀ PER IL SINDACO DECARO IN VISITA ALLE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL’ORDINE

redazione@metropolinotizie.it

Martedì 3 maggio si apre la Sagra di S.Nicola con la giornata dei disabili

Redazione Metropoli Notizie

TELE DI EMOS: il progetto di sartoria sociale per le donne sottoposte a cure oncologiche.

redazione@metropolinotizie.it

Arresto Bellomo: confermati domiciliari

redazione@metropolinotizie.it

Morosità nelle case popolari,una storia antica

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy