Attualità Politica Prima Pagina

Alitalia come ferrovie Sud Est

Riportiamo quanto dichiarato oggi a Dario Balotta candidato di Europa Verde per il Nord ovest alle prossime elezioni europee: «La maxi-proroga di un mese e mezzo concessa per presentare un’offerta definitiva e vincolante per Alitalia evidenzia il fallimento del Governo nel tentativo di salvataggio dell’ex vettore nazionale. Non sono bastati due anni e un aiuto di Stato, mascherato da prestito ponte di 900 milioni, per trovare una soluzione alla ventennale crisi di Alitalia. E neppure mettere al timone dell’operazione Ferrovie dello Stato che non sono state infatti in grado di predisporre un piano industriale credibile visti i forti limiti, già emersi peraltro nella pessima gestione delle Frecce rosse del 2018 (anno nero dal punto di vista dei ritardi e delle performance dell’Alta velocità). Il gruppo inoltre, non riesce neppure a garantire l’emissione di un eurobond da 600 milioni per sostenere il programma di acquisto di 625 treni pendolari e da quando ha acquisito e gestito, con un blitz monopolista, le Ferrovie pugliesi Sud-Est, si è visto quasi dimezzare il numero di viaggiatori trasportati passando da 5,4 milioni di passeggeri del 2013 a 3 milioni del 2018.Ora non vorremmo che risorse necessarie al funzionamento dei già precari trasporti per i pendolari venissero dirottate sull’operazione Alitalia».

Related posts

Berlusconi punta tutto sui social per rilanciare Forza Italia

redazione@metropolinotizie.it

Puglia, Calabria e Provincia di Trento: le richieste delle Commissioni pari opportunità alla Ministra.

Redazione Metropoli Notizie

Zingaretti ha portato fortuna al nuovo PD

Redazione Metropoli Notizie

Il Presidente della Regione Michele Emiliano in visita al primo master per futuri manager di residenze sanitarie assistenziali

Redazione Metropoli Notizie

Fibromialgia. Bozzetti: “Per i problemi della maggioranza mai discussa la mozione per l’istituzione del registro regionale”

redazione@metropolinotizie.it

Migranti che fare? Chiedetelo a Zingaretti e Di Maio, ripartono i bandi per l’accoglienza. Pronti cento milioni e pantalone paga

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy