Attualità Cronaca

Allarme terrorismo: stop voli British Airways e Lufthansa al Cairo. Le compagnia aeree di bandiera britannica e tedesca sospendono voli per il Cairo a scopo precauzionale per 7 giorni.

La decisione ha colpito in particolare i passeggeri di un volo BA previsto in partenza sabato sera dall’aeroporto londinese di Heathrow per il Cairo, ma cancellato poco prima del decollo senza possibilità di riprenotarsi per una settimana. A seguire anche Lufthansa ha sospeso i voli.

Allarme sul rischio di azioni terroristiche contro il trasporto aereo verso la capitale egiziana emesso dal Foreign Office. Per tale ragione la British Airways ha annunciato la cancellazione a scopo “precauzionale” di sicurezza di tutti i suoi voli per il Cairo per 7 giorni. Lo riporta  la Bbc, citando un portavoce della compagna di bandiera britannica. L’annuncio ha sorpreso in particolare i passeggeri di un volo BA previsto in partenza sabato sera dall’aeroporto londinese di Heathrow per il Cairo, ma cancellato poco prima del decollo senza possibilità di riprenotarsi per una settimana.

Ieri il ministero degli Esteri britannico aveva aggiornato le raccomandazioni ai turisti in viaggio per l’Egitto, indicando un’allerta su «un accresciuto rischio di terrorismo contro l’aviazione» e annunciando «misure di sicurezza addizionali per i voli in partenza dall’Egitto al Regno Unito». Dopo la British Airways, anche Lufthansa ha annunciato la sospensione dei voli verso il Cairo. Un portavoce della compagnia tedesca ha affermato che “abbiamo cancellato per sabato voli verso il Cairo da Francoforte e Monaco”.

Attualmente, i voli di domenica sono ancora confermati. Lufthansa però non ha voluto esprimersi circa i motivi della decisione, che sarebbe stata presa “precauzionalmente”.  Venerdì il ministero degli Esteri britannico aveva aggiornato le raccomandazioni ai turisti in viaggio per l’Egitto, indicando un’allerta su “un accresciuto rischio di terrorismo contro l’aviazione” e annunciando “misure di sicurezza addizionali peri voli in partenza dall’Egitto al Regno Unito”.

Questa decisione, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si inserisce nella sempre più stretta vigilanza contro il terrorismo dopo l’attentato dell’11 settembre a New York. Da allora le misure di sicurezza negli scali si sono rafforzate enormemente nel timore di nuovi attacchi kamikaze.

Lecce, 21 luglio 2019

Giovanni D’AGATA

Related posts

Tragedia Circo Orfei: rabbia sui social contro l’uso degli animali nei circhi.

redazione@metropolinotizie.it

Omicidio stradale: un arresto a Taranto

redazione@metropolinotizie.it

Ottomila medici in meno negli ospedali, con le ferie scatta lʼemergenza

redazione@metropolinotizie.it

Domenica torna l’ora solare, si dorme un’ora in più. Le lancette dell’orologio verranno portate indietro di 60 minuti.

Redazione Metropoli Notizie

Chi di coltello ferisce,qualche volta di coltello perisce

redazione@metropolinotizie.it

Rapporto OMS “Epidemia globale di tabacco 2019”: le sigarette elettroniche sono dannose e vanno regolate.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy