Senza categoria

Alta tensione nel NcD:chi tocca i Fini,muore!

scossa elettricaE’ proprio vero, il potere logora chi non lo ha, e nel Nuovo Centro Destra, chi è rimasto fuori dagli incarichi, ha cominciato ad accennare manovre di dissenso ad un eventuale riavvicinamento a Berlusconi ipotizzato da Alfano. Cicchitto e Quagliariello hanno cominciato a sondare il terreno delle nuove alleanze e si sono imbattuti nelle spire pericolose di un certo Gianfranco Fini, alla affannosa ricerca proprio di un tentativo di rientro nella politica attiva. Una specie di armata brancaleone con l’obiettivo di una coalizione che potrebbe essere sperimentata tra meno di un anno quando ci saranno le elezioni regionali. La politica è peggio del cancro inguaribile, specie quando si sono toccati livelli di grande prestigio istituzionale. Fini ha provato a restarne fuori e sicuramente nessuno lo ha cercato, neppure quelli che egli stesso ha fatto crescere e che facevano parte del suo entourage. Se cambiassero la Legge elettorale reintroducendo la preferenza, sono certo che nel parlamento ci sarebbe una falcidia perchè gli elettori sono giunti al massimo della sopportazione e manca poco perchè la collera di manifesti in maniera violenta. Fini se ne stia a casa con la famiglia perchè anche il suo tempo è finito e la leggenda del lupo fa testo.

                                                                                                                                                                                         Lucio Marengo

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy