Puglia

Arif, Damascelli: “Problema risolto a Bari nord, ma gestione bloccata per mancata nomina sub commissari”.

“Finalmente acqua per gli agricoltori di Mariotto. Dopo il mio intervento di venerdì scorso in cui evidenziavo problemi nelle prenotazioni del servizio irriguo erogato dall’ARIF a Pozzo della Parata, il competente responsabile territoriale, che ringrazio per la tempestività, è intervenuto per razionalizzare l’erogazione del servizio a seguito delle numerose richieste pervenute contemporaneamente per via dell’improvvisa e notevole calura. Ora l’erogazione dell’acqua è ripresa con regolarità, consentendo a tutti gli agricoltori di essere soddisfatti nelle loro richieste e di poter irrigare i campi assetati e salvare i loro raccolti”. Così Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia. 
“Risolto questo specifico problema – continua – rimane comunque la mia preoccupazione per la gestione generale dell’Agenzia per le Attività Irrigue e Forestali della Regione Puglia. Riguardo alle necessarie manutenzioni per mantenere efficienti gli impianti, ad esempio, vorrei capire se siano stati adottati tutti gli atti propedeutici per consentire interventi tempestivi ed efficaci per garantire un servizio irrinunciabile, tanto più in questa stagione”. 
“La gestione politica ARIF targata Emiliano e company – aggiunge il consigliere Fi – continua a fare acqua da tutte le parti, come molte delle condotte irrigue lasciate in abbandono: la Giunta regionale si è impuntata su una legge di riforma dell’agenzia che, oltre al cambio al vertice, ha imposto la nomina di sub commissari. Nomina che però continua ad essere rimandata per diatribe interne alla maggioranza, lasciando l’ARIF in uno stallo totale e bloccandone l’operatività”. 
“Mentre il comparto primario pugliese resiste, nonostante calamità naturali e politiche, il Governo regionale persevera nella logica di spartire poltrone e perfino sub incarichi. Ora basta, l’agenzia sia messa nelle condizioni di operare, al servizio non della politica ma del mondo agricolo”, conclude Damascelli.

/comunicato

Related posts

Banca Popolare di Bari, gli azionisti rischiano di perdere tutto?

Redazione Metropoli Notizie

Il mistero della due diligence scomparsa

redazione@metropolinotizie.it

Ex Ilva, genitori occupano scuola.

redazione@metropolinotizie.it

Trevisi incontra il direttore ASL di Lecce per una collaborazione sinergica

Redazione Metropoli Notizie

Consiglio regionale, Zullo: “Emiliano in campagna elettorale, maggioranza allo sbando, senza opposizione in aula manca il numero legale”

redazione@metropolinotizie.it

Crollo delle nascite, Marmo: che fine ha fatto il piano delle famiglie promesso da Emiliano?

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy